Tag: forno microonde ricette

Il meglio della Toscana in 8 wine resort

Il meglio della Toscana in 8 wine resort

La Toscana da cartolina è quella dell’interno. Morbide colline, strade bianche, filari di cipressi e, naturalmente, distese di vigne. Perché qui si producono alcuni dei vini più famosi d’Italia, come il Brunello di Montalcino e il Chianti Classico. Zone strategiche da sempre, sono ricche di castelli, casali, ville e conventi che, dopo un sapiente restauro, ospitano alcune delle strutture più belle d’Italia. Camere e servizi di alto livello sono affiancati da un’anima agricola da sempre radicata nel territorio, che porta alla produzione di vino, olio extravergine di oliva e altre squisitezze tutte da scoprire.

Gelato al cioccolato fatto in casa? Facilissimo!

La Cucina Italiana

Abbiamo invitato Massimiliano Scotti della gelateria Vero Latte di Vigevano a preparare per noi il suo gelato al cioccolato: senza latte, con una fresca nota di menta, è irresistibile e semplice da realizzare anche senza gelatiera.

Perché Massimiliano Scotti? Se non avete avuto occasione di assaggiare un suo gelato, ecco tanti buoni motivi: miglior gelatiere d’Europa nel 2017 per la competizione internazionale Gelato Festival, miglior gusto di gelato al mondo nel 2018 e nel 2021 per la giuria tecnica di Gelato Festival All Stars, primo posto al Food & Travel Award dal 2018 al 2020 e miglior gelato al mondo a Km0 per Food & Travel Award nel 2021 – bastano?

ALBERTO NEGRO

Massa di cacao con foglie di menta fresca (gelato al cioccolato)

Impegno: Facile
Tempo: 15 minuti più 1 ora di riposo e il tempo di raffreddamento del gelato

Ingredienti per 6 persone

350 g cioccolato fondente all’80%
260 g zucchero semolato
150 g cacao amaro in polvere
125 g destrosio (in vendita nei negozi di cake design oppure online)
125 g lamponi
1 mazzetto di menta fresca
biscotti secchi

Procedimento

Rompete le tavolette di cioccolato in pezzetti grossolani e raccoglieteli in una ciotola di grandi dimensioni.

Aggiungete il cacao amaro in polvere, lo zucchero e il destrosio.

Portate a ebollizione 1,2 litri di acqua.

Proudly powered by WordPress