Tag: la ricetta del giorno

» Pop Tarts – Ricetta Pop Tarts di Misya

Misya.info

Preparate la frolla: unite in una ciotola zucchero, farina, sale, lievito, burro e vaniglia e mescolate, quindi incorporate anche l’uovo.
Una volta ottenuto un panetto omogeneo, avvolgetelo con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Riprendete il panetto e stendetelo in una sfoglia piuttosto sottile (non più di 3-4 mm), cercando di sagomarla in forma rettangolare: ritagliate dei rettangoli abbastanza grandi (8-10×4-5 cm: i Pop Tarts americani sono piuttosto grandi, ma voi se preferite potete farli più piccoli), ricordate che dovranno essere in numero pari perché andranno accoppiati a due a due.

Disponete metà dei rettangoli sulla teglia del forno rivestita di carta forno, farcite con la marmellata (in uno io ho provato a mettere cioccolato bianco fuso) lasciando i bordi liberi, quindi coprite con i rettandoli rimasti, sigillate i bordi, spennellate con poco latte e cuocete per 10-15 minuti a 180°C, in forno ventilato già caldo, poi lasciateli raffreddare.

Preparate la glassa mescolando zucchero a velo e acqua, quindi dividetela in più ciotoline e aggiungete i coloranti alimentari che avete scelto.

Una volta completamente freddi, decorate i biscotti a piacere con glassa e codette (o anche solo glassa).

Una volta asciugata la glassa, i vostri Pop Tarts saranno pronti, non vi resta che guastarli.

Oroscopo in cucina: i segni di Fuoco

Oroscopo in cucina: i segni di Fuoco

Abbiamo chiesto all’astrologa di indicare le ricette ideali per i segni zodiacali seguendo i 4 elementi: Terra, Fuoco, Aria e Acqua. Oggi parliamo di Ariete, Leone e Sagittario per Fuoco

In astrologia i dodici segni zodiacali si possono suddividere anche in 4 elementi: Fuoco, Terra, Aria e Acqua e in ciascuno dei quattro elementi sono compresi 3 segni.
Questi tre segni sono legati quindi da qualità simili che poi, ovviamente, ciascun segno sviluppa nelle sue modalità in base ai pianeti che caratterizzano la sua personalità.
Quando un pianeta, nell
oroscopo di un periodo, si trova a passare in un segno zodiacale sarà a favore degli altri due segni che con questo condividono lelemento.
Il primo elemento è il Fuoco, del quale fanno parte
Ariete, Leone e Sagittario. Il Fuoco indica decisione, coraggio, calore e forza. I segni di Fuoco amano i sapori decisi, anche piccanti, i gusti forti e importanti, immediati. Le carni rosse, gli arrosti, i vini decisi. Tutto ciò che è saporito è perfetto per un segno di Fuoco, che anche nel cibo cerca lappagamento immediato e godurioso.
Nel 2022 i segni di fuoco saranno interessati, soprattutto durante i mesi caldi, dal transito favorevole di Giove: da maggio a ottobre Giove entrerà in Ariete e da lì donerà gioia di vivere, voglia di condividere e anche piacere per la buona tavola a tutti.
Vediamo ora come ciascun segno di Fuoco declina le caratteristiche culinarie del suo elemento.

I segni di Fuoco in cucina

Ariete

L’Ariete adora mordere, quindi qualsiasi cibo gli permetta di farlo lo rende già felice! Ama la schiettezza dei sapori decisi e immediati, non particolarmente elaborati o sofisticati. Una grigliata di carne mista alla brace con un contorno di verdure e patate è davvero un ottimo compromesso. L’Ariete è anche il segno che leghiamo a tutto ciò che è primordiale sia nella forza sia nella passione quindi ama poco i convenevoli da galateo e preferisce piuttosto la semplicità della convivialità familiare. Per questo ho scelto il barbecue non solo di carne ma anche di pesce e verdure con tante salse fatte in casa che unisce la vivacità della condivisione alla naturalezza e immediatezza del cibo.

Leone

Per il Leone, il calore del fuoco è anche desiderio di visibilità: il fuoco qui diventa magnetismo e fascino. Il Leone ha voglia di essere ammirato proprio come si ammira il fuoco di un camino, senza riuscire a distoglierne lo sguardo. il Leone quindi del cibo ama anche il suo aspetto più affascinante. Dalle ostriche allo champagne, dallaragosta al caviale: tutto quello che è un piacere altissimo e raffinatissimo per il Leone è particolarmente attraente. Eun mix di gola e di desiderio di provare esperienze sublimi, fuori dallordinario. Qui il cibo è una coccola e il Leone ritiene di essersi meritato il meglio: il Leone è il segno  della regalità e per questo anche nel cibo vuole leccellenza. Non sarà mai troppo presto per un bicchiere di champagne o un king crab alla catalana o ancora per dare almeno una spolverata di tartufo ad un semplice uovo in camicia. 

Sagittario

Dei tre segni di Fuoco, il Sagittario è quello che più di tutti è mosso da una spinta di curiosità e ricerca intellettuale: stiamo parlando del viaggiatore dello Zodiaco per eccellenza, sempre curioso di provare cose nuove. Ovviamente questo vale anche per il cibo, come una delle prime forme di cultura. Per questo, tutto ciò che sa di esotico e di lontano incuriosisce il Sagittario che lo proverà senza alcuno sforzo come gli spiedini marocchini alla curcuma o una spadellata di verdure al coriandolo. I profumi dellindia o del nord Africa sono un elisir per lui. Via libera quindi a tutte le spezie che possano far sentire il profumo del viaggio anche in un piatto di riso e lenticchie invernale e casalingo. 

Oroscopo in cucina: i segni di Terra

Oroscopo in cucina: i segni di Terra

Abbiamo chiesto all’astrologa di indicare le ricette ideali per i segni zodiacali seguendo i 4 elementi: Terra, Fuoco, Aria e Acqua. Iniziamo con Toro, Vergine e Capricorno per Terra

In astrologia, i 12 segni zodiacali si suddividono anche secondo l’elemento di appartenenza. Gli elementi che considera l’astrologia classica occidentale sono quattro: Fuoco, Terra, Aria e Acqua. Ciascun elemento ha delle caratteristiche che sono comuni a tutti e tre i segni che vi appartengono anche se, ovviamente, poi ciascun segno sviluppa e interpreta queste caratteristiche in base ai pianeti che lo descrivono. Si può dire, in modo generico ma corretto, che andiamo più d’accordo con i segni che appartengono al nostro stesso elemento perché ovviamente ci troviamo a condividere dei valori di base importanti. Iniziamo con il primo dei 4 elementi la Terra, per un oroscopo in cucina fatto di ricette ideali per ogni segno zodiacale.

Terra: Toro, Vergine, Capricorno

L’elemento Terra è un elemento di grande solidità, tradizionalismo, senso di sicurezza e bisogno di praticità. I segni di terra sono concreti, fattivi, fisici anche nell’espressione dei sentimenti. Il gusto quindi e il piacere della tavola è qui fortissimo: addirittura per alcuni di questi segni zodiacali avere un frigorifero pieno e una tavola sempre ricca sono sinonimo di sicurezza e di amore e i sentimenti vengono dimostrati anche attraverso la preparazione di pranzi e cenette. I segni di Terra, ovvero Toro, Vergine e Capricorno, vivono il cibo come un piacere succulento e sanno più di tutti gli altri assaporare il gusto fino in fondo.

Vediamo come ogni segno zodiacale di Terra declina queste caratteristiche:

Toro

Il Toro è il vero re della tavola imbandita anzi direi proprio un manager della spesa al supermercato. Questo è il segno zodiacale che per eccellenza usa il cibo per dimostrare affetto tanto che, a livello simbolico, il Toro viene proprio legato all’immagine della madre che nutre nel suo gesto d’amore più intenso. Per il Toro quindi il cibo non è solo necessario al corpo ma anche al cuore. Il suo senso di sicurezza e il suo bisogno di rassicurazione vengono appagati da un piatto di pasta fumante. Per questo il cibo preferito del Toro è gustoso ma semplice, casalingo, come una melanzana alla parmigiana, un piatto di tagliatelle al ragù, un risotto alla milanese con l’ossobuco o qualsiasi cosa rievochi l’affetto di un manicaretto materno. Certo, non dimentichiamoci che un segno di Terra ama i sapori intensi quindi anche i ricordi sono più apprezzati se ben conditi.

Vergine

Nonostante la Vergine abbia nomea di essere un segno zodiacale rigido e freddino, non dobbiamo mai dimenticare che si tratta di un segno di Terra e quindi il cibo, inteso come bene primario, è anche per lei espressione d’amore e di cura verso chi ama. La Vergine presta moltissima attenzione al cibo tanto che si informa maniacalmente sulla sua provenienza ed è attenta anche a seguire delle diete corrette a livello nutrizionale. Per la Vergine il cibo deve essere di qualità ma anche misurato, in una proporzione perfetta. I suoi piatti preferiti sono quelli  completi che sanno anche ben combinare gusto ed equilibrio come ad esempio una zuppa di pesce alla crotonese con frutti di mare e spaghetti fino ad un più ricercato bulgur al pesto di pomodorini e treccia di mozzarella.

Capricorno

Il Capricorno adora i pranzi completi, quelli che vanno dall’antipasto al dolce e soprattutto quelli nei quali sceglie tutto lui. A questo segno di Terra piace comandare anche a tavola: il suo posto preferito è a capotavola o, al massimo, a capo della cucina. Il Capricorno è il re dei sapori forti, anzi fortissimi. Qui di insalate scondite non se ne vuole proprio sentir parlare. Il cibo per un Capricorno è spesso una forma di gratificazione e per questo non bada a spese né a tempi di cottura o a difficoltà di reperimento della materie prime. Ovviamente, sempre per lo stesso motivo, anche le bevande di accompagnamento al cibo sono importantissime: il Capricorno è uno dei maggiori collezionisti di vini e distillati pregiati. Non c’è piacere più intenso di un cioccolato amaro sorseggiando un Barolo d’annata. Per lui, ho scelto piatti importanti come l’oca ripiena o il gran cacciucco della tradizione livornese.

Proudly powered by WordPress