Tag: ricette con patate

Semifreddo al mascarpone – Ricetta di Misya

Semifreddo al mascarpone - Ricetta di Misya

Innanzitutto separate tuorli e albumi, poi iniziate a preparare lo sciroppo per pastorizzare le uova: mettete 15 gr di acqua e 25 gr di zucchero in un pentolino e portate a piena ebollizione (se avete un termometro per dolci, deve arrivare a 121°C).

Nel frattempo iniziate a montare gli albumi e, quando saranno mezzi montati, iniziate a versarvi lo sciroppo bollente a filo, continuando a montare finché il composto non si sarà raffreddato.

Fate la stessa cosa con i tuorli: mettete a fare lo sciroppo, poi iniziate a montare i tuorli, quindi versate lo sciroppo bollente a filo e montate fino a far raffreddare il composto.

A parte, montate la panna ben fredda di frigo.

Incorporate il mascarpone ai tuorli con le fruste.

Incorporate anche lo zucchero, sempre montando con le fruste e poi, con una spatola, incorporate panna e meringa, mescolando delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto.

Trasferite la crema negli stampini (io ho usato quelli in silicone, ma vanno bene anche quelli usa e getta), quindi disponete in cima i Savoiardi, cercando di coprire più o meno tutta la superficie (nel mio caso è bastato tagliarli a metà).
Fate riposare in freezer per almeno 3 ore.

Infine riprendete gli stampini, lasciateli riposare circa 5-10 minuti a temperatura ambiente e capovolgeteli sul piatto da portata, sfilando delicatamente lo stampo.

Il semifreddo al mascarpone è pronto, non resta che decorarlo a piacere e servirlo.

Insalata di seppie – Ricetta di Misya

Insalata di seppie - Ricetta di Misya

Innanzitutto, se non le avete comprate già pulite, dedicatevi alla pulizia delle seppie (qui la guida per farlo al meglio).
Mettetele in una pentola capiente con prezzemolo, sedano e carota mondati e lavati, l’alloro e il ginepro, riempite di acqua, coprite con coperchio, portate a bollore e lasciate cuocere per circa 20 minuti (a seconda delle dimensioni delle seppie: testate la cottura con i rebbi di una forchetta, dovranno risultare tenere), poi lasciatele raffreddare stesso nell’acqua di cottura, in modo che restino morbide.

nel frattempo preparate gli altri ingredienti: denocciolate le olive, lavate e mondate rucola e carota e tagliate la carota a piacere (a listarelle o a rondelle o grattugiatela con una grattugia a fori larghi, oppure, come ho fatto io, ricavatene delle striscette con un pelaverdure).
Preparate una citronette emulsionando olio e limone con sale e pepe.
Unite in una ciotola le seppie scolate e tagliate a listarelle, la rucola, le carote, le olive, il peperoncino, la buccia di limone e la citronette e mescolate.

L’insalata di seppie è pronta, non vi resta che servirla.

Mousse alle fragole: cremosa e leggera

Mousse alle fragole: cremosa e leggera

La mousse alle fragole è un dolce leggero e fresco, perfetto per l’estate!
Si prepara con pochissimi ingredienti in meno di 10 minuti e si lascia poi riposare in frigo per un paio di ore.
Ecco di seguito la nostra ricetta infallibile.

Ricetta della mousse di fragole

Ingredienti

250 g di fragole
60 g di zucchero 
400 ml di panna fresca
4 g di gelatina colla di pesce (2 fogli)

Procedimento

Per prima cosa immergete i fogli di gelatina in acqua fredda e lasciateli in ammollo per 5 minuti.
A parte pulite le fragole e poi frullatele.
Strizzate i fogli di gelatina e lasciateli sciogliere in un pentolino con 100 ml di panna.
Montate il resto della panna con lo zucchero e mescolate tutto con le fragole frullate e la gelatina sciolta e lasciata raffreddare.
La mousse a questo punto è pronta e va conservata in frigorifero per due ore.
Potete anche riporla in stampini da budino e congelarla se volete ottenere dei semifreddi.

Mousse di frutti rossi

Insieme alle fragole potete frullare anche altri frutti rossi come lamponi e ciliegie e utilizzarli anche per la decorazione finale che in questo modo sarà ancora più bella.

Come servire la mousse

Come dicevamo, potete servire la mousse in coppette monoporzione, decorata con altra panna fresca montata, foglioline di menta, fragole a pezzi o intere, oppure fragoline di bosco.
Per un tocco dolce e croccante potete sbriciolare sopra anche delle meringhe.
Se preferite un dolce frozen, congelate la mousse all’interno di uno stampo da plumcake e poi servitela come un semifreddo tagliandola a fette.

Torte e biscotti farciti

Potete utilizzare la mousse, dopo che avrà riposato in frigorifero, per farcire bignè, oppure una torta semplice di pan di Spagna, magari al cacao, oppure una cheesecake con la classica base di biscotti.
Se avete dei biscotti frollini avanzati in dispensa, farciteli a due a due con la mousse al centro come dei piccoli sandwich e riponeteli in freezer. Potrete poi servirli come gelatini.

Altre idee di dolci freschi con la mousse

Proudly powered by WordPress