Tag: ricette cucina

Paris Brest – Ricetta di Misya

Paris Brest - Ricetta di Misya

Innanzitutto preparate la pasta choux: Fate sciogliere il burro con il latte, acqua, zucchero e sale in un pentolino, portando a ebollizione, quind togliete dal fuoco e aggiungete la farina tutta insieme, poi rimettete sul fuoco e lavorate a fiamma bassa fino ad ottenere un composto molto sodo, che si stacca dalle pareti.

Lasciate intiepidire (io di solito lo metto nella planetaria e lavoro con il gancio a K per velocizzare il processo), quindi iniziate a incorporare le uova leggermente sbattute, poco per volta, facendo incorporare bene il precedente prima di aggiungerne dell’altro.

Trasferite il composto in una sac-à-poche con beccuccio a stella grande; disegnate sul retro di un foglio di carta forno 1 cerchio da circa 20 cm di diametro, quindi poggiate il foglio capovolto (con il disegno rivolto verso il basso ma che traspare anche sul lato superiore) sulla teglia e create la vostra ciambella di pasta choux creando più cerchi concentrici con la sac-à-poche.
Spennellate con albume, decorate con le mandorle e cuocete in forno ventilato già caldo, per 15 minuti a 1
210°C (in modo da farlo gonfiare) e poi ancora per circa 30-35 minuti o fino a doratura a 170°C (in modo che si finisca di cuocere dentro e dorare fuori).
A fine cottura lasciate lo sportello leggermente aperto e lasciatelo raffreddare così.

Preparate la crema mousseline: mettete a scaldare il latte con la bacca di vaniglia incisa per il lungo; nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e incorporatevi prima la maizena setacciata e poi il latte a filo (dopo aver tolto la vaniglia).

Trasferite il composto in un pentolino e cuocete a fiamma bassa, mescolando costantemente con la frusta finché non inizierà ad addensarsi (se avete un termometro per dolci, dovrete raggiungere una temperatura di circa 82°, qundi senza arrivare all’ebollizione).
Togliete dal fuoco, trasferite in una ciotola fredda e lasciate riposare per 5-10 minuti, quindi incorporate metà del burro a tocchetti, poi coprite con pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta fredda, iniziate a lavorare con le fruste elettriche aggiungendo il burro a tocchetti poco per volta, mantenendo sempre le fruste accese, fin quando non otterrete una crema uniforme e ben montata, che lascerete riposare 1 oretta in frigo prima di utilizzare.

A questo punto potete assemblare il dolce: tagliate la ciambella di pasta choux a metà nel senso orizzontale, farcite la base con la crema e ricopritelo nuovamnte con la parte superiore.

La Paris Brest è pronta, non vi resta che decorarla con poco zucchero a velo e servirla.

Pasta con crema di asparagi: ricetta di primavera

Pasta con crema di asparagi: ricetta di primavera

La pasta con crema di asparagi è un primo piatto delizioso da fare in primavera, la stagione che vede protagonista questi ortaggi tanto amati. 

Preparare una crema di asparagi per la pasta è facilissimo: una volta appresa la ricetta base potrete arricchirla con gli ingredienti che preferite, come i gamberetti, il salmone, la salsiccia, lo speck o la pancetta. Inoltre potrete sfruttarla anche per condire bruschette, panini e pizze

Crema di asparagi per pasta: la ricetta facile senza panna

Il condimento che vi proponiamo non è soltanto di semplice realizzazione, ma è anche light, poiché non prevede l’uso della panna da cucina. 

Provatela subito e non perdetevi i nostri migliori primi con crema di asparagi più in basso.

Ingredienti per 4 persone

500 g asparagi freschi
320 g pasta
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

Procedimento

Innanzitutto procedete alla pulizia degli asparagi, rimuovendo la parte finale (più fibrosa e dura) e lavandoli con acqua corrente.

Inserite gli asparagi in una pentola con acqua fredda, accendete il fuoco e lessateli per circa 3-4 minuti a partire dal bollore. In questo modo diventeranno teneri, ma non si sfalderanno. Scolateli, tagliate le punte e tenetele da parte.

Frullate gli asparagi un pizzico di sale, pepe e un cucchiaio di olio extravergine di oliva, fino ad ottenere una crema omogenea.
Volendo, potete arricchire la vostra crema con qualche cucchiaio di formaggio grattugiato oppure di frutta secca (mandorle, pistacchi e così via).

Cuocete la pasta, conservando un po’ di acqua di cottura. 
Fate rosolare uno spicchio d’aglio in padella; unite la pasta, la crema di asparagi e le punte che avevate messo da parte e fate saltare per un paio di minuti. Se necessario, aggiungete poca acqua di cottura per ottenere la giusta consistenza cremosa. Servite.

Proudly powered by WordPress