Tag: ricette della prova del cuoco

Caramelle gelée alla fragola – Ricetta di Misya

Caramelle gelée alla fragola - Ricetta di Misya

Innanzitutto mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda (dovrà starci per almeno 10 minuti).
Nel frattempo lavate le fragole, asciugatele, eliminate i piccioli e tagliatele a dadini.

Frullate le fragole con un minipimer e filtratele con un colino a maglie fini, in modo da ottenere una purea molto liscia: ve ne serviranno 100 ml (potete sfruttare la purea restante per altre ricette).

Mettete in un pentolino zucchero, succo di limone e purea di fragole, portate a bollore mescolando costantemente e fate bollire per 5-6 minuti, quindi togliete dal fuoco e aggiungete la colla di pesce dopo averla scolata e strizzata delicatamente, mescolando finché non è completamente sciolta.

Rivestite uno stampo rettangolare di pellicola per alimenti e versateci dentro il composto, cercando di ottenere uno strato da non più di 1 dito (il mio stampo era da 10×18 cm).
Lasciate solidificare a temperatura ambiente (NON in frigo) per almeno 3-4 ore, quindi sformate e tagliate a cubetti.

Separate i cubetti tra loro e lasciateli riposare a temperatura ambiente per almeno 3-4 ore (o anche tutta la notte), quindi passateli nello zucchero.

Le caramelle gelée alla fragola sono pronte: se necessario, passatele nuovamente nello zucchero prima di servirle.

Crostata di fragole – Ricetta di Misya

Crostata di fragole - Ricetta di Misya

crostata di fragole è un grande classico e sul blog ne ho già varie versioni (come questa con pasta sablè o questa con crema), ma questa volta ho voluto provare a replicare la ricetta della crostata allegra di Iginio Massari, ovvero la sua fantastica versione della crostata alle fragole e crema pasticcera. Il procedimento è un pochino lungo e ci sono più preparazioni da fare, ma fidatevi quando vi dico che ne varrà la pena: avrete un dolce non solo bello esteticamente, ma la frolla friabile e la crema vellutata si sposeranno perfettamente con la freschezza delle fragole rendendo la vostra crostata davvero speciale!

Innanzitutto preparate la frolla: Lavorate il burro a tocchetti con le fruste, poi incorporate prima lo zucchero a velo, poi sale, tuorli e aromi.

Infine aggiungete anche farina e lievito e lavorate molto velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo.
Avvolgete il panetto con pellicola trasparente e lasciate riposare per 2 ore in frigo o 20-30 minuti in freezer.

Una volta pronta stendetela in una sfoglia da circa 3 mm, inseritela nello stampo e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

Create anche il bordo della crostata, coprite con carta forno, riempite di legumi secchi o altro adatto al forno e cuocete per circa 15-16 minuti a 160°C, in forno ventilato già caldo.
Sfornate, togliete pesi e carta forno e fate dorare per altri 4-5 minuti a 180°C, quindi sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Preparate la crema pasticcera: scaldate il latte con la buccia di limone, a parte sbattete i tuorli con lo zucchero, il sale e il glucosio, poi incorporate la farina e quindi il latte.

Cuocete a fiamma bassa mescolando costantemente fino ad ottenere una crema densa quindi trasferite in una ciotola fredda, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare completamente.

Mondate le fragole, lavatele, asciugatele e tagliatele a fettine.
Preparate la crema diplomatica: montate la panna ben fredda di frigo, quindi incorporatevi stesso peso (in questo caso quindi 250 gr) di crema pasticcera, mescolando piano dal basso verso l’alto per non farla smontare.

Assemblate il dolce: stendete sulla base uno strato sottile di marmellata e poi uno strato di crema pasticcera (aiutandovi con una sac-à-poche).
Con un’altra sac-à-poche pulita create 4 strisce di crema diplomatica, da intervallare con le fettine di fragole.

La crostata di fragole è pronta, non vi resta che servirla.

Proudly powered by WordPress