Tag: ricette pasticceria

Ricetta Torta di cioccolato – La Cucina Italiana

Ricetta Torta di cioccolato - La Cucina Italiana
  • 180 g cioccolato fondente
  • 170 g zucchero di canna
  • 45 g burro
  • 6 pz uova

Per la ricetta della torta di cioccolato, spezzettate il cioccolato e fondetelo a bagnomaria con il burro.
Separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con 60 g di zucchero, finché non saranno molto spumosi. Montate a parte gli albumi con lo zucchero rimasto. Amalgamate al cioccolato fuso, un po‘ alla volta, i tuorli e gli albumi montati, alternandoli e mescolandoli con una spatola con un movimento continuo e avvolgente. Rivestite una tortiera rotonda con carta da forno; imburrate la carta. Trasferite il composto nella tortiera
e cuocete a 170°C nel forno ventilato per 30-35 minuti.

» Spezzatino alla zucca – Ricetta Spezzatino alla zucca di Misya

Misya.info

Innanzitutto tagliate la zucca a cubetti.

Tagliate anche la carne a tocchetti (cercando di ottenere dimensioni simili tra loro, per una cottura più uniforme) e passateli per bene nella farina.

Fate rosolare la carne in una casseruola (meglio se antiaderente) con un mix di burro e olio, girandola per farla dorare in maniera uniforme.
Aggiungete salvia e rosmarino e sfumate con il marsala, quindi unite 250 ml di brodo e cuocete per 30 minuti circa.

Aggiungete aglio e zucca, unite il brodo restante e cuocete per altri 20-30 minuti.

Lo spezzatino alla zucca è pronto: non vi resta che eliminare l’aglio e servire.

Ricetta Paris-Brest all’uva – La Cucina Italiana

  • 75 g farina
  • 65 g latte
  • 50 g burro
  • 20 g granella di nocciole
  • 2 uova
  • zucchero semolato e a velo
  • sale
  • 350 g panna fresca
  • 125 g croccante di nocciole
  • 80 g cioccolato bianco
  • 4 g gelatina alimentare
  • un baccello di vaniglia
  • scorza di limone
  • 700 g uva rosata senza semi
  • 100 g zucchero
  • 8 g pectina
  • limone

Per la ricetta della paris-Brest all’uva, scaldate il latte con 60 g di acqua, un pizzico di sale e un pizzico di zucchero semolato fino al bollore; unite il burro e, quando si sarà fuso, togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete la farina tutta in una volta; mescolate rapidamente finché la pasta non si staccherà dalle pareti formando una palla; riportate sul fuoco per 1-2 minuti in modo da far asciugare un po’ la pasta, mescolando costantemente. Togliete dal fuoco.
Incorporate un uovo alla volta, aggiungendo il secondo solo quando il primo sarà perfettamente amalgamato. Raccogliete la pasta nella tasca da pasticciere con bocchetta dentellata. Disegnate su 3 fogli non troppo grandi di carta da forno un anello di 12 cm di diametro, girate i fogli, accomodateli su una o due placche e formate, seguendo il contorno che avete disegnato, 3 anelli di pasta bignè.
Distribuite sulla superficie di ognuno la granella di nocciole e spolverizzate con poco zucchero a velo. Infornate a 180°C per 25 minuti, poi riducete la temperatura a 160°C e completate la cottura in 25 minuti circa. Non aprite il forno prima di 40 minuti di cottura perché altrimenti gli anelli si sgonfiano del tutto. Sfornate gli anelli e fateli raffreddare.
Per la ganache, sminuzzate il cioccolato in una ciotola. Ammollate la gelatina in acqua. Scaldate 175 g di panna con un baccello di vaniglia e 2 scorze di limone fino al bollore; eliminate poi gli aromi, unite la gelatina strizzata, mescolate bene fino a farla sciogliere.
Versate la panna sul cioccolato e mescolate finché non otterrete un composto liscio e omogeneo. Aggiungete il resto della panna fredda e mescolate ancora molto bene (potete amalgamarla con un breve impulso di frullatore a immersione). Coprite con la pellicola, a contatto, e mettete in frigo per 4-5 ore. Togliete dal frigo e montate con le fruste elettriche unendo un paio di cucchiai di croccante frullato in polvere.
Per la gelatina d’uva, lavate e diraspate l’uva, centrifugate gli acini con il succo di mezzo limone; mescolate 400 g di succo di uva con 80 g di zucchero; fate ridurre sul fuoco fino a 200 di liquido; alla fine unite 20 g di zucchero mescolati con 8 g di pectina.
Dividete gli anelli a metà, farciteli con poca gelatina di uva e con abbondante ganache, distribuita con la tasca da pasticciere; chiudete con la calotta e decorate a piacere con acini di uva privati della buccia.

Proudly powered by WordPress