Tag: ricette primi piatti gustosi

Anna in Casa: ricette e non solo: “Cotolette” con farina di ceci

Anna in Casa: ricette e non solo: "Cotolette" con farina di ceci
 
Per Natale ho ricevuto in regalo il libro Cucina botanica di Carlotta Perego, era un po’ che volevo comprarlo ed ora eccolo qui, tra i miei ricettari preferiti. Martedì ho cominciato a leggerlo e fra le ricette ho trovato questa delle “cotolette di ceci”: detto fatto, le ho preparate per cena. Non avevo dubbi sulla ricetta, ma li avevo sulla reazione dei miei: per fortuna ho raddoppiato le dosi… 

Ingredienti

160 g di farina di ceci

120 ml di acqua t.a.

70 g di pangrattato 

        anche senza glutine

1 cucchiaio di amido di mais

1 pizzico di paprica dolce

1 pizzico di cumino a piacere

1 cucchiaino raso di sale

4 cucchiai di olio e.v.o.

Se non volete friggere le cotolette, potete anche cuocerle in forno su teglia foderata con carta forno, ungendole leggermente da ambo i lati.

Procedimento

In una ciotola radunate le polveri,

e mescolatele.


Aggiungete un po’ per volta l’acqua

tenuta a temperatura ambiente.

Continuate a mescolare fino

ad ottenere un composto

omogeneo e senza grumi.

In un piatto fondo versate il

pangrattato

e prendendo un po’ di impasto fra 

le mani leggermente inumidite,

formate le cotolette.

Impanatele con il pangrattato, 

pressandole delicatamente.

Adagiate le cotolette su un foglio di carta 

forno o carta assorbente.

In una padella versate l’olio d’oliva e, 

appena caldo adagiate le fette;

cuocetele girandole,

fino a doratura da entrambi

i lati.

Una volta cotte mettete le cotolette su

carta assorbente per togliere

l’eccesso di unto.

Servitele ben calde accompagnate 

da salsine e insalata a piacere.

Come riciclare gli avanzi delle feste in panini

Come riciclare gli avanzi delle feste in panini

Le ricette delle Feste sono sempre insuperabili, ma questi sandwich sono più divertenti e ci permettono di recuperare dell’ottimo cibo avanzato

Gli avanzi di cibo sono golosi e divertenti. Il loro recupero è una pratica che esiste da sempre in Italia, ne abbiamo la dimostrazione nelle tante ricette tipiche a base di avanzi: dalla frittata di pasta napoletana ai canederli altoatesini, passando per le polpette di bollito.
Nella patria del sandwich, il Regno Unito, il recupero dei leftover sotto forma di sandwich è una vera e propria arte.
Così anche negli Stati Uniti, dove il sandwich con gli avanzi del Thanksgiving è il più popolare in questo periodo dell’anno, venduto in tutte le catene della grande distribuzione: solo turkey, stuffing e cranberry sauce, un capolavoro di semplicità.
Dal momento che anche i vostri frigoriferi si riempiranno di cibo in eccesso sotto le Feste, vi propongo 4 idee di sandwich a base di avanzi natalizi, con un tocco gourmet che rende questi panini anche meglio degli avanzi da cui sono ottenuti.

4 idee di sandwich a base di avanzi natalizi

PANINO DI PANETTONE AL VITELLO TONNATO E CARCIOFINI
Per recuperare panettone e vitello tonnato

Ingredienti per due panini:
4 fette di panettone (circa 8×8 cm)
4 fette di vitello tonnato
2 cucchiai di salsa tonnata
4 carciofini sotto’olio

Preparazione:
Tagliate il panettone in 4 fette spesse circa 2 cm, larghe circa 8×8 cm.
Spalmate le fette con la salsa tonnata.

Tagliate i cetriolini a fette sottili.
Componete i panini adagiando le fette di vitello tonnato sulle fette di panettone, aggiungendo i cetriolini e chiudendo i due panini.

Cuocete i due panini in una piastra da toast per 2 minuti (o 1 per lato, se usate una padella calda) e servite subito.

BOCADILLO ALLA SPAGNOLA CON FRITTATA DI CONTORNI
Per recuperare gli avanzi dei contorni di verdura, di qualsiasi tipo

Ingredienti per due panini:
2 ciabatte comuni
5 uova
200 g circa di contorni di verdure
100 g di Parmigiano-Reggiano grattugiato
2 cucchiai di maionese
1 pomodoro a grappolo
Olio di oliva, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, sale e pepe q.b.

Preparazione:
Tagliate le due ciabatte a metà, dopodiché fare lo stesso col pomodoro.
Spremete con le mani le due metà del pomodoro direttamente ciascuna base delle ciabatte, grattate la polpa per bene contro la superficie del pane finché vi rimarrà in mano solo la buccia.

Mescolate la maionese in una ciotola con qualche goccia di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, spalmate il condimento ottenuto sulle due metà superiori delle ciabatte.

Ungete una padella antiaderente con un po’ d’olio, quando diventa caldo versate gli avanzi dei contorni e fate insaporire insieme a fiamma alta per 3 minuti.

Nel frattempo, rompete le uova e versatele in una ciotola, mescolare appena un po’ e aggiungete il formaggio grattugiato, il sale e il pepe.

Versate il composto ottenuto nella padella e mantenete la fiamma dolce, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 8 minuti.

A questo punto dovete girare la frittata, aiutandovi con il coperchio. Lasciate cuocere altri 5 minuti e togliete dal fuoco.

Lasciate raffreddare un poco e tagliate la frittata a metà.

Componete il bocadillo con la frittata e gustatevi questo panino tiepido.

SANDWICH TIPO-CORNED BEEF ALL’INGLESE
Per utilizzare gli avanzi del bollito di manzo, in una ricetta che ricorda la tradizione ebraica inglese del sandwich al corned beef

Ingredienti per due panini:
4 fette di pane in cassetta ai cereali
160 g di bollito di manzo
4 cetriolini sott’aceto
2 cucchiai di senape

Preparazione:
Spalmate tutte le fette di pane con la senape.
Mettete l’avanzo del bollito di manzo in un sacchetto di plastica da cibo, sigillatelo e battete delicatamente le fette di bollito con un batticarne, finché non si assottigliano.
Componete i sandwich riponendo le fette così ottenute sulle due fette di pane.

Tagliate a fette sottili i cetriolini e disponeteli sui due sandwich, poi chiudete con le fette di pane superiori e servite appena tiepidi.

QUESADILLA ALLA MESSICANA CON RAGÙ E LATTICELLO
Per recuperare gli avanzi del ragù in un panino di tradizione messicana d’insolita leggerezza, grazie all’acidità del latticello e del lime

Ingredienti per due quesadilla:
2 tortilla di farina
200 g di ragù di carne avanzato
60 ml di latticello
2 cipollotti
1 lime
Olio di oliva, sale e pepe q.b.

Preparazione:
In una pentola antiaderente calda e leggermente unta, abbrustolite il ragù avanzato, aggiungete un po’ di pepe e spegnete la fiamma.
Tagliate a rondelle sottilissime i cipollotti.

Scaldate una padella antiaderente grande a fuoco medio con un cucchiaino di olio.
Mettete una tortilla di farina nella padella e cospargete con gli avanzi di ragù, metà dei cipollotti e versate metà del latticello sulla carne.
Ripiegate la tortilla e chiudetela bene lungo i bordi.
Tostate leggermente su entrambi i lati fino a quando la tortilla non prende un colore bruno.
Ripetete con l’altra tortilla.

Servite ancora calde in in piatto, accompagnate con uno spicchio di lime che potrete spremere sulle vostre quesadilla.

Menù di Natale veloce da fare in meno di un’ora

Menù di Natale veloce da fare in meno di un'ora

Un menù di Natale per chi ha poco tempo per cucinare? Certo che è possibile! Ecco i nostri consigli per preparare una cena o pranzo completo in meno di un’ora

Un menù di Natale veloce, da preparare in poco tempo, magari solo un’ora, ma che sia buono, ricco e lasci soddisfatti tutti i commensali. Impresa complicata, ma non impossibile!
Basta avere la giusta organizzazione, la scelta delle ricette giuste e un po’ di buona manualità in cucina!

Per chi non ha tempo (o voglia) di passare la Vigilia di Natale o il 25 dicembre a cucinare, ecco le idee più interessanti per un menù di Natale veloce da fare in meno di un’ora.

Si inizia – come sempre – dagli antipasti, che nel menù di Natale veloce non devono e non possono certo mancare. Un ottimo alleato, in questo caso, sono ad esempio le uova! Si preparano in poco tempo e garantiscono gusto e leggerezza. Come farle? Sode e poi ripiene naturalmente. Il tuorlo sodo con il classico tonno e maionese o tonno e Philadelphia caviale, oppure caviale per i più raffinati.
Il consiglio è quello di prepararle e metterle subito in frigo, per portarle in tavola compatte e al massimo del gusto.

Oppure se volete fare un menù di pesce potete optare per dei carpacci di pesce (salmone, pesce spada o tonno) da marinare o condire al momento.

Altro alleato perfetto in cucina per gli antipasti di un menù di Natale veloce è la pasta sfoglia. Rustici, torte salate, anelli ripieni. Per tutte le ricette natalizie di cui avete voglia potete fare affidamento sui nostri consigli, troverete l’idea giusta da portare in tavola in modo semplice e veloce.

Per i primi piatti di un menù di Natale veloce la prima idea è naturalmente quella di una ricetta classica delle feste ma semplice e veloce da preparare: i tortellini in brodo. Si può usare la pasta fresca già pronta, che cuoce in pochi minuti, oppure prepararli a casa nei giorni precedenti e cuocerli poi al momento. Per il brodo, se non volete usare il dado già pronto, qualche giorno prima di Natale potete farlo a casa, seguendo il nostro articolo sarà davvero semplice e renderà il menù delle feste ancora più veloce da preparare.

Chi, invece, preferisce la pasta con il pesce, potrebbe optare per degli spaghetti alla bottarga, delle trofie con i gamberi, oppure per degli spaghetti mollica e acciughe (bastano 15 minuti).

Chi non ama il pesce e vuole provare un primo per il pranzo di Natale veloce può preparare, ad esempio, una pasta con la crema di zucchine, da impreziosire con dello speck a cubetti, dei paccheri con ricotta e melanzane o delle pappardelle con funghi e castelmagno.

Siamo al secondo e c’è ancora tempo per preparare il menù veloce di Natale. In questo caso l’idea vincente è sicuramente la frittura: buona, rapidissima e capace di accontentare sicuramente tutti. Che sia di baccalà, di gamberi o di calamari, fa poca differenza, si può anche fare un mix, mettendo anche in padella qualche verdura da fare pastellata.
Poca fatica e ottimo rendimento in ogni caso, rispettando la tradizione delle feste oltretutto. Altre idee un po’ più fuori dagli schemi? Il tonno al sesamo, la trota salmonata, un’insalata di seppie. Per contorno, naturalmente, come la tradizione napoletana comanda: insalata di rinforzo.

Siamo arrivati al dolce e c’è ancora un po’ di tempo per il nostro menù di Natale veloce e gustoso.  La cosa migliore è avere un ottimo pandoro e panettone, magari artigianale, accompagnandoli con della panna o crema al mascarpone da montare al momento in 2 minuti! Ed ecco che il menù veloce di Natale in meno di un’ora si conclude in bellezza!

Per altre idee veloci e gustose non dimenticate di sfogliare la nostra gallery!

Proudly powered by WordPress