Tag: Verza

Ricetta Lasagne saracene con verza e crema di zucca alla cannella

Ricetta Lasagne saracene con verza e crema di zucca alla cannella
  • 1 L latte di soia
  • 350 g zucca
  • 300 g verza
  • 200 g cavolfiore
  • 180 g farina di grano saraceno
  • 25 g fecola di patate
  • 50 g amido di mais
  • 12 castagne lessate
  • uno scalogno
  • rosmarino
  • noce moscata

Per la ricetta delle lasagne saracene con verza e crema di zucca alla cannella, sbucciate la zucca e tagliatela a dadini. Mondate lo scalogno, rosolatelo in casseruola con un filo di olio per un paio di minuti, unitevi i dadini di zucca (tenendone da parte circa 50g), una presa di sale, coprite di acqua e cuocete per 25-30minuti.

Riducete in piccole cimette il cavolfiore e lessatele in acqua salata per 5-6 minuti. Sfogliate la verza ed eliminate da ogni foglia la costa centrale; tagliate le foglie in listerelle e rosolatele in padella con un filo di olio e un pizzico di sale per un paio di minuti. Versate in una ciotola 200g di latte di soia e stemperatevi l’amido di mais.

Portate a bollore il resto del latte in una casseruola con un pizzico di noce moscata, pepe e sale; a bollore raggiunto unitevi il latte con l’amido e mescolate bene con la frusta fino a ottenere la consistenza della besciamella: ci vorranno 3-4minuti. Frullate la zucca con poca acqua di cottura e un pizzico di cannella per ottenere una crema liscia. Impastate la farina di grano saraceno con la fecola di patate e 125g di acqua calda formando un panetto. Stendetelo subito, un pezzetto alla volta, in modo da ottenere delle sfoglie spesse 3 mm; tagliatele in lasagne, scottatele in acqua salata per 2-3 minuti, scolatele e conditele con un filo di olio.

Mescolate la besciamella con la verza, 8 castagne spezzettate e i cavolfiori, versatene un po’ sul fondo di una teglia (circa 20x20cm), proseguite con uno strato di pasta e ripetete in questo modo fino a esaurire gli ingredienti, terminando con un po’ di besciamella. Infornate a 180°C per 35-40 minuti.

Arrostite in padella i dadini di zucca tenuti da parte con un po’ di rosmarino; quando saranno dorati, toglieteli e nella stessa padella rosolate le altre castagne. Sfornate le lasagne, tagliatele a trancetti e servite con la crema di zucca alla cannella e i dadini di zucca e le castagne arrostiti.

» Vellutata di verza – Ricetta Vellutata di verza di Misya

Misya.info

La vellutata di verza è un’idea per un primo piatto caldo e avvolgente, perfetto per le fredde serate invernali. Io l’ho completato con una dadolata di speck croccante, ma potete ometterla, o magari sostituirla con una quenelle di formaggio fresco, se preferite. Se siete amanti di zuppe e minestre come me, e vi piace il cavolo verza, non lasciatevi sfuggire questa ricetta, mi raccomando 😉 Volevo poi dirvi che, nell’area privata del blog, potete trovare il Calendario 2021 di Misya, ricco di dolci! Potete scaricarlo in pdf e stamparlo, spero vi piaccia 🙂

Innanzitutto mondate la verza e tagliatela a listarelle.

Pelate le patate e tagliatele a dadini.

Fate appassire la cipolla tritata con l’olio in una casseruola, quindi unite patate e verza e 4 mestoli di acqua calda e lasciate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 30 minuti.

Quando le patate saranno belle morbide, frullate tutto con un minipimer e aggiustate di sale e (se volete) pepe.

La vellutata di verza è pronta: decorate, se volete, con pancetta croccante e servite subito.

Involtini di verza, la ricetta classica e la variante light

Involtini di verza, la ricetta classica e la variante light

Come fare gli involtini di verza con la carne usando pochi semplici ingredienti di stagione proposti in versione tradizionale e leggera

Gli involtini di verza con la carne sono un grande classico lombardo che non ci stanca mai. Sono perfetti per valorizzare la verza e cucinare un piatto unico con pochi e gustosi ingredienti. Ma come si preparano? La ricetta degli involtini di verza classici prevede l’uso della carne di maiale, ma si possono preparare anche con la salsiccia, con il pesce e le verdure. Per quanto riguarda i metodi di cottura poi, si può optare per il classico in pentola, per una cottura al forno, al vapore o puntare tutto su una gustosissima frittura. Ma prima di pensare alle varianti, ripassiamo insieme la ricetta classica.

Involtini di verza classici

Ingredienti per 4 persone

500 g polpa di maiale, 8 grandi foglie di verza, 1 scalogno mondato e tritato, 1 uovo, 1/2 bicchiere di vino bianco, burro, alloro, rosmarino, salvia, grana grattugiato, uvetta, pangrattato, olio extravergine di oliva, sale, pepe

Come si preparano gli involtini di verza

Mettete a bagno un cucchiaio di uvetta e scottate le foglie di verza in acqua bollente salata per 5’; sgocciolatele e immergetele via via in una ciotola di acqua fredda per fissarne il colore, quindi asciugatele su un canovaccio. Sgrassate e tagliate la carne a dadini. Stufate lo scalogno con un cucchiaio di olio e una noce di burro per un paio di minuti, unitevi la carne, un rametto di rosmarino, 2 foglie di alloro, 3 di salvia, sfumate con il vino, coprite con il coperchio e cuocete per circa 15’, salando e pepando a metà cottura. Sminuzzate la carne e mescolatela in una terrina con l’uovo, l’uvetta strizzata, un cucchiaio di pangrattato e uno di grana; distribuite il ripieno sulle foglie di verza ben stese e chiudetele a involtino. Rosolateli in un filo di olio per 6-7’, fino a doratura. Serviteli caldi.

Involtini di verza light

Ingredienti per 4 persone

500 g polpa di manzo macinata, 8 grandi foglie di verza, 1 scalogno mondato e tritato, 1/2 bicchiere di vino bianco, alloro, rosmarino, olio extravergine d’oliva, sale, pepe

Come si preparano gli involtini di verza light

Scottate le foglie di verza in acqua bollente salata per 5’; sgocciolatele e immergetele via via in una ciotola di acqua fredda per fissarne il colore, quindi asciugatele su un canovaccio. Stufate lo scalogno e le erbe tritati in un velo d’olio extravergine d’oliva, rosolate la carne trita, sfumate con il vino e regolate di sale e pepe. Distribuite il ripieno sulle foglie di verza e chiudete a involtino. Fate cuocere a vapore per 10′ e servite caldi.

Involtini di verza vegetariani ripieni di riso

Ingredienti per 4 persone

250 g riso tipo basmati, 50 g di carote, 50 g di broccoli, 50 g di cipolle, 50 g piselli, 50 g zucchine, 8 grandi foglie di verza, 1 scalogno mondato e tritato, alloro, rosmarino, olio extravergine d’oliva, sale, pepe

Come si preparano gli involtini di verza vegetariani

Cuocete il riso, scolatelo mettete da parte e lasciate intiepidire. Scottate le foglie di verza in acqua bollente salata per 5’; sgocciolatele e immergetele via via in una ciotola di acqua fredda per fissarne il colore, quindi asciugatele su un canovaccio. Stufate lo scalogno, le erbe e le verdure tritate in un velo d’olio extravergine d’oliva e regolate di sale e pepe. Mescolate le verdure stufate con il riso e distribuite il ripieno sulle foglie di verza e chiudete a involtino, legandoli con uno spago. Friggete in olio bollente finché la foglia non sarà croccante oppure cuocete in pentola o a vapore come spiegato sopra.

Involtini di verza, le nostre ricette

Proudly powered by WordPress