Tag: Tonno

» Pasta con il tonno

Misya.info

Fate dorare l’aglio con l’olio, quindi unite la passata (in alternativa potete usare i pelati, schiacciandoli, o persino i pomodorini freschi, volendo) e 1/3 del prezzemolo tritato e fate cuocere per 5-10 minuti.
Unite anche capperi (se non vi piacciono, ometteteli; in alternativa, se le gradite, potete aggiungere anche le olive, come nella puttanesca), tonno e un altro po’ di prezzemolo, eliminate l’aglio e fate cuocere ancora per qualche minuto, per far insaporire per bene.

Nel frattempo che il sugo cuoce, cuocete anche la pasta, scolandola ben al dente, quindi unitela al condimento e mescolate.

La pasta con il tonno è pronta: impiattate, guarnite con il prezzemolo rimasto e servite.

» Riso venere con tonno

Misya.info

Innanzitutto cuocete normalmente il riso in acqua leggermente salata e scolatelo al dente in base ai tempi di cottura riportati sulla confezione (di solito intorno ai 40 minuti, ma ne esistono anche delle versioni parboiled che cuociono in tempi molto più rapidi), quindi lasciatelo raffreddare.

Lavate la zucchine, mondatela e tagliatela a dadini piccolini, quindi fatela saltare in padella con sale e olio a fiamma vivace per pochi minuti, giusto il tempo di farla rosolare per bene.
Mettetela da parte e lasciatela raffreddare.

Nel frattempo preparate tutti gli altri ingredienti: sciacquate bene il mais, lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi, sgocciolate bene il tonno, dissalate i capperi e denocciolate le olive.
Quando riso e zucchine saranno a temperatura ambiente (o al massimo tiepidi), unite tutto in una ciotola, condendo con basilico, sale e olio.

Il riso venere con tonno è pronto: se lo preparate con almeno mezz’ora di anticipo sarà anche più saporito.

» Schiacciate tonno e pomodori

Misya.info

Innanzitutto impastate velocemente gli ingredienti per la base fino ad ottenere un panetto omogeneo.

Mentre l’impasto riposa per qualche minuto, preparate la farcitura: lavate e tagliate i pomodorini, tagliate il fior di latte a dadini, sgocciolate accuratamente il tonno.

Riprendete l’impasto, dividetelo in 4 parti uguali e stendetelo fino a formare delle pizzette allungate, piuttosto sottili.

Cuocete le schiacciatine in un’ampia padella antiaderente leggermente unta di olio, a fiamma medio-bassa: una volta cotto il primo lato, giratele con una spatola e farcitele, in modo che il fior di latte si sciolga.

Le schiacciate tonno e pomodori sono pronte, potete servirle calde, tiepide o anche fredde, a seconda della farcitura che avrete scelto.

Proudly powered by WordPress