Tag: Panna

Ricetta Tagliatelle di farina di castagne con panna, guanciale e prugne

Ricetta Tagliatelle di farina di castagne con panna, guanciale e prugne

Le Tagliatelle di farina di castagne con panna, guanciale e prugne sono una ricetta creata per noi da Franco e Anna Cimini dell’Antica Osteria del Mirasole a San Giovanni in Persiceto (BO), un’istituzione da oltre trent’anni, appena premiata come seconda trattoria migliore d’Italia dalla guida 50 Top Italy.

Un primo piatto indimenticabile, preparato con la loro celeberrima panna di affioramento e il Parmigiano Reggiano Dop prodotto dalla famiglia di lei – i Caretti, casari da generazioni – che tra i vari premi ha appena vinto, nuovamente, il World Cheese Awards, per il quaranta mesi.

Scoprite la ricetta e provate anche: Spaghetti di castagne alla chitarra con zucca, salsiccia e porcini, Tagliatelle con panna e funghi misti.

Come fare i tortellini con la panna? Il trucco che pochi sanno

Come fare i tortellini con la panna? Il trucco che pochi sanno

Sapete come fare i tortellini con la panna?
Si tratta di un classico della cucina italiana che tutti almeno una volta nella vita hanno preparato. Ma siete certi di sapere quali sono i passaggi corretti da seguire?
Leggete la nostra ricetta, quella originale.

Ricetta classica dei tortellini con la panna

Come fare i tortellini con la panna secondo la ricetta classica, senza prosciutto o piselli, che sono un’aggiunta arrivata solo in tempi recenti?
Pochi ingredienti e pochi passaggi e porterete a tavola un vero capolavoro.

Ingredienti

Procedimento

  1. Per prima cosa preparate il brodo di carne secondo la ricetta classica e una volta pronto eliminate la carne e gli odori e filtratelo.
  2. Prelevate due mestoli di brodo bollente e frullate con il parmigiano, ecco il segreto della ricetta! Otterrete una crema densa in cui aggiungere la panna, mescolando e amalgamando bene il tutto.
  3. Cuocete i tortellini nel brodo bollente e poi scolateli e mescolateli con il condimento, regolando di sale e pepe.
  4. Per un risultato perfetto e per mantenere cremoso il piatto, quando unite i tortellini con la crema a base di panna e parmigiano fatelo all’interno di una boule di vetro a bagnomaria.
  5. Impiattate e consumate subito, meglio senza aggiungere il parmigiano.

Ricetta più popolare

Sicuramente la ricetta precedente vi sarà sembrata strana perché nell’immaginario comune i tortellini con la panna si arricchiscono spesso con il prosciutto cotto, a volte i piselli e, perché no, anche i funghi.
Se volete provare questa ricetta più ricca e con un procedimento più sbrigativo, fate così.

Panna cotta salata con cipolle

Panna cotta salata con cipolle

Innanzitutto mettete la gelatina a bagno in acqua fredda per 10 minuti.

Mettete in un pentolino panna, latte, grana, sale e pepe e mescolate bene, quindi portate a ebollizione, mescolando costantemente, lasciate cuocere ancora per 1 minuto e spegnate.
Togliete dal fuoco e unite la gelatina, dopo averla strizzata delicatamente, mescolando subito per farla sciogliere completamente.

Con un po’ di cautela, trasferite subito il composto negli stampini, finché è ancora ben caldo, quindi lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno 1 notte.

Dedicatevi ora alla cipolla: mondatela e tagliatela prima a metà a poi a fettine sottili.

Mettetela in una padella antiaderente con sale e poco olio e cuocete a fiamma bassa finché non si sarà appassita, quindi unite aceto e zucchero, lasciate sfumare l’aceto e continuate a cuocere ancora per circa 15 minuti o fin quando non risulterà ben morbida e cotta.

Ricavate dal pane dei dischetti dello stesso diametro degli stampini usati per la panna cotta (o leggermente più grandi), quindi sformate delicatamente la panna cotta.

Iniziate ad assemblare: disponete su di un tagliare o un piatto da portata i dischi di pane e poggiate una panna cotta su ognuno di essi, quindi coronate con un pochino di cipolla.

Sbriciolate grossolanamente i taralli e usateli per completare la panna cotta.

La panna cotta salata con cipolle è pronta, non vi resta che portarla in tavola e stupire tutti i vostri ospiti.

Proudly powered by WordPress