Tag: Sale

Sicilia, 5 prodotti tipici che forse non avete mai provato

Sicilia, 5 prodotti tipici che forse non avete mai provato

Un viaggio non è mai completo senza l’acquisto di souvenir e prodotti che richiamano il luogo della propria visita. Per gli amanti dell’enogastronomia, il più delle volte i souvenir coincidono con chicche gastronomiche scovate e degustate durante il viaggio, dal vino locale prodotto da uve autoctone all’insaccato confezionato ancora come una volta

La Sicilia è un’isola colma di prodotti enogastronomici unici che originano da ogni valle, cittadina, montagna e cala, come attestano i 51 Presidi Slow Food. La grande diversità di prodotti è merito sia della biodiversità del paesaggio e della prosperità del terreno – pieno di minerali di origine vulcanica – sia delle tradizioni e della ricchissima cultura gastronomica che l’isola vanta da secoli. 

Alcuni prodotti, come i pistacchi di Bronte, caciocavallo di Ragusa e pomodoro di Pachino hanno ormai raggiunto fama globale, mentre molti altri rimangono delle chicche da scoprire

Roast-beef Al Sale

roast beef al sale | ricette carne | secondi | Cucina Facile

Ricette Secondi Piatti

Ricette a base di…

Tagcloud

Archivio Ricette

http://www.cucina-facile.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., programma di affiliazione che permette ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per ulteriori informazioni

Accetto i Cookies Informativa Cookie

.. RIPARTIRE E NON PENSARE .. RAVIOLI GYOZA (giapponesi) AL VAROMA CON IL BIMBY .. MI SIETE MANCATI E MI E MANCATO IL MIO BLOG

INGREDIENTI
per la sfoglia
250 g di FARINA
120 g di ACQUA
15  di OLIO EVO
1 PIZZICO di SALE
per il ripieno
250 g di MACINATO DI MAIALE
2 CAROTE 
1 PORRO
1/2 CIPOLLA
100 g di VERZA
1 CUCCHIAIO di SALSA di SOIA
15 g di OLIO EVO
SALE e PEPE q.b.
1,500 g di ACQUA
3-4 FOGLIE di VERZA


Sono trascorsi più di due mesi senza postare e senza sbirciare …
ho attraversato un periodo un pò giù di corda per via del lavoro e per le speranze …
ma ho capito con l’aiuto del mio amato marito che non bisogna annullarsi per cose che possono essere risolvibili .. e il mio piccolo amato e passionevole blog ne ha risentito un pò ultimamente … non avevo più voglia di cucinare con passione e neanche a visitare i vostri dolci blog , insomma mi ero quasi annullata 🙁 
ma ho capito che bisogna reagire e pensare che la vita va avanti amare se stessi e il resto , quindi il mio diario-blog riapre i battenti .. quindi eccomi qui di nuovo tra tutti voi che mi siete mancati .
ho preso questa ricetta dal sito bimby ..
iniziamo:
preparare la sfoglia , mettendo nel boccale la farina , l’acqua , l’olio e sale , impastare 20 secondi a velocità 5 e poi 1 minuto a velocità spiga , togliere dal boccale e finire di impastare con le mani per rendere l’impasto compatto e liscio , avvolgerlo nella pellicola e lasciare riposare per almeno 30 minuti…
nel frattempo preparare il ripieni:
lavare e asciugare le verdure , tagliare a pezzi le carote , la verza , la cipolla e il porro e tritare per 10 secondi a velocità 6 , aggiungere l macinato di maiale , il sale , il pepe e la salsa di soia , tritare per 15 secondi a velocità 6-7 , mettere in una ciotola e tenere da parte …

prendere la sfoglia tirate una sfoglia sottile e ricavare tanti dischi con un coppapasta oppure un bicchiere …

 prendere il ripieno e mettere un bel mucchio nel centro , e chiudere a mezza luna sigillare bene i bordi piegando all’interno qualche piega per dare la classica forma di ravioli giapponesi , appoggiare i ravioli in piedi ^_^ una volta formati tutti


nel boccale pulito mettere un litro e mezzo di acqua , rivestire il vassoio e il varoma con le foglie di verza avendo eliminato la parte dura delle foglie , fate cuocere per 10 minuti a varoma velocità soft , trascorso i 10 minuti posizionare i ravioli nel vassoio e nel varoma sulle foglie di verza distanziati un pò tra loro e fate cuocere a per 15 minuti a varoma velocità soft , quando sono pronti servire i ravioli nel piatto accompagnata con le foglie di verza e bagnati con la salsa di soia ..
posso dire che sono identici a quelli che ho mangiato in un ristorante cinese ..
sono facili da fare e buoni da gustare …

P.S. UN GRAZIE A TUTTI ..

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

> Leggi tutto

Proudly powered by WordPress