Tag: Ricette

Torte moderne? Originali ricette per sorprendere gli ospiti! | La Cucina Italiana

Torte moderne? Originali ricette per sorprendere gli ospiti!
| La Cucina Italiana

Ricette di torte moderne per un’occasione speciale? Se state leggendo qui è perché vi sta passando per la testa di provare a prepararne una in casa, golosa e raffinata come quelle che si ammirano nelle vetrine delle pasticcerie.

La preparazione di una torta moderna non sarà certo una passeggiata – non lo nascondiamo – ma volete mettere la soddisfazione nel rivelare “L’ho fatta io!” generando lo stupore degli ospiti che la vedranno e la assaggeranno?

Torte moderne: cosa sono e come si preparano

Ma quali sono esattamente le torte che possiamo definire moderne? Più che dolci, le torte moderne sembrano opere d’arte, per i loro colori e la perfezione delle forme. Diffusesi in pasticceria a partire dagli anni ’70-80, richiedono varie preparazioni tecniche e, in molti casi, passaggi sia in forno che in abbattitore (o in frigo/freezer) per creare un gioco di consistenze diverse tra gli strati, dalla base al ripieno alla copertura.

La preparazione richiede quindi il rispetto della catena del freddo e per questo occorrono diverse ore di tempo. Fondamentale poi avere degli stampi ad anello in metallo oppure degli stampi in silicone con forme geometriche scenografiche.

La base di una torta moderna può essere, ad esempio, la pasta biscotto, il pan di Spagna, la Marquise, la pasta frolla. Per la componente principale si può scegliere invece tra una bavarese, una mousse o un semifreddo che possono essere presenti in un solo gusto o a strati in più gusti differenti.

Le torte moderne possono poi essere arricchite da inserti di gelée o namelaka e decorate, infine, con una glassa a specchio o con burro di cacao spray per un effetto “vellutato”.

Torte moderne: ricette per tutti i gusti

Per mettervi subito alla prova vi lasciamo le nostre ricette per torte moderne con idee per tutti i gusti: La Tris per chi ama il cioccolato in tutte le sue varianti, la Bavarese al caffè, ma anche la Bavarese all’arancia, la «Bavarese-bonet» con salsa di marroni al rum, la Bavarese di cocco e cioccolato, la Torta morbida e croccante, lo Zuccotto in versione moderna.

Per un dolce natalizio diverso stupite con la Bavarese di ricotta con sorpresa di ribes, la Frolla, gelatina di melagrana e meringa bruciata o con la Ciambella «velluto rosso» alle spezie.

Nella bella stagione da provare, invece, la Bavarese di fragole, la Bavarese ai lamponi e carpaccio di pesche, la Torta con mousse al caramello e pesche, la Crostata con semifreddo ai mirtilli e il Semifreddo ai frutti rossi.

Il polpettone di Emma Marrone: la sua ricetta “vera”

La Cucina Italiana

Quanto ci piace Emma Marrone? In tutta la sua spontaneità, il suo talento e la sua sincerità, che dimostra in ogni espressione – non solo nella musica. La conosciamo bene anche attraverso i social, dove non si nasconde o si auto celebra, anzi. Propone una versione pulita di sé, autentica, anche quando tocca parlare di sentimenti privati, come quando si lascia andare alla tristezza per la dipartita del padre – come non capirla… Emma Marrone è come noi anche quando cucina, dalle polpette in poi, perché no? 

E proprio mentre è sul palco di Vanity Fair Stories, eccola in tutta la sua verità regalare la ricetta del suo polpettone. E sì, perché non si può solo farsi promozione come attrice o cantante, Emma è una di noi e condividere una ricetta sul palco è come farlo tra vicini di casa, tra amici. La vedremo nel nuovo docufilm di Amazon Prime Video, Sbagliata ascendente Leone, che racconta la sua vita e la sua carriera: scommettiamo che ci sarà spazio anche per la cucina?

La ricetta del polpettone di Emma Marrone

Dal palco delle Vanity Fair Stories, Emma Marrone si è divertita a condividere la sua ricetta del polpettone. Ironicamente ha invitato i vegani e i vegetariani a tapparsi le orecchie, per poi raccontare nel dettaglio la sua ricetta partendo dagli ingredienti con commenti divertenti:

  • Metà carne macinata di manzo, metà carne macinata di maiale 
  • Uova
  • Pangrattato, e non pane
  • Sale, pepe, noce moscata
  • Prezzemolo
  • Aglio tritato, senza l’anima per digerire meglio
  • Formaggio, invece del pecorino preferisce il Parmigiano Reggiano più leggero
  • Un goccio di latte, senza lattosio perché ormai siamo tutti intolleranti

Il segreto nella buona riuscita della ricetta di Emma Marrone sta nell’impastare: impastare a lungo per rompere le fibre muscolari della carne, dice con passione. Si possono fare le polpette, che vanno fritte in olio caldo per pochi secondi in modo da fare la crosticina, oppure si stende l’impasto di carne con il mattarello per poi farcirlo a piacimento e ottenere uno sfizioso polpettone.

Tacchino ripieno, la ricetta di Benedetta Parodi e Alessandro Enriquez | La Cucina Italiana

Tacchino ripieno, la ricetta di Benedetta Parodi e Alessandro Enriquez
| La Cucina Italiana

Ecco la cena del Ringraziamento organizzata dal designer Alessandro Enriquez, che ci regala una fantastica ricetta di tacchino ripieno – ovviamente all’italiana. Infatti, l’amica Benedetta Parodi ha pensato ad un SUPER tacchino ripieno al quale Alessandro ha aggiunto il suo tocco italiano con l’aggiunta di pistacchi di Bronte e delizioso Jack Daniel’s Honey.

Il Thanksgiving di Enriquez si festeggia in chiave tricolore nella splendida cornice del ristorante milanese Al Mercato, dal fascino tipico della New York dei primi anni del ‘900, con un menù che parte da proposte americane rivisitate all’italiana insieme alle ricette di famiglia di Alessandro e la mano sapiente dello chef Eugenio Roncoroni.

Per la preparazione del menù “a la mode” è intervenuto anche il siciliano Tommaso Cannata con una serie di prodotti da forno personalizzati a tema – pani croccanti alla frutta secca, grissini alla barbabietola e impasti lievitati alle verdure. L’Antica Macelleria Falorni, eccellenza toscana, oltre ad una serie di salumi profumati al vino rosso e speziati, ha selezionato i tacchini più belli. A chiudere, gli iconici panettoni del maestro pasticcere Nicola Olivieri di Olivieri1882 accompagnati dalle creme italiane al mascarpone e al cioccolato insieme alla tipica cheesecake americana in versione tricolore.

Tra gli ospiti le regine del Bon Ton Lina Sotis e Cristina Parodi e i volti televisivi e regine dei like come Giulia Salemi, Maria Sole Pollio, Cecilia Rodriguez ma anche Ludovica Sauer, Ignazio Moser, Claudio Sona, Eleonora Carisi, Alessandra Grillo, Michela Proietti, Stefano Sala, Gianpaolo Gambi. Durante la cena la splendida voce di Deborah Iurato ha intonato canzoni italo-americane accompagnata dal coro degli ospiti in festa.

Proudly powered by WordPress