Tag: Latte

Il latte giallo è più buono

La Cucina Italiana

Il latte Salvaderi è intero, non omogenizzato, pastorizzato giusto il minimo indispensabile (72°, 15 secondi) per poterlo distribuire in tutta Italia e grazie alla sua delicatezza, alla dolcezza, al profumo di panna ha già conquistato diversi ristoranti di livello, anche stellati: da Il Luogo Aimo e Nadia di Milano al Dal Pescatore Santini di Canneto sull’Olio. 

Il segreto del latte giallo

Il segreto, ovviamente, non sta solo nel tipo di razza scelta – che per altro non digerisce il betacarotene, e quindi produce un latte particolarmente giallo – ma nella cura estrema con cui vengono allevati gli animali. «Da marzo a fine ottobre stanno al pascolo tutto il giorno, liberi di muoversi e anche di dormire all’aperto durante le notti estive più calde», riprende Damayanthie Barbieri. «Nei mesi freddi, invece, vengono nutriti con il fieno prodotto dalla nostra erba essicata». L’obiettivo è quello di garantire loro la salute, garantendo anche la fase di riposo – a inizio anno – quando nascono i cuccioli. Dopo un piccolo stop, da metà febbraio la produzione prosegue con un latte che assume via via caratteristiche diverse. «Quello a inizio lattazione è ricco di zuccheri, alla fine invece di grassi (dal 3% al 6%). Inoltre, l’aroma cambia con le stagioni e quindi in base all’alimentazione: il più intenso coincide con i pascoli estivi».

Bere bene il latte giallo

Quanto al modo più corretto di gustarlo: «Liscio e a temperatura ambiente, riempiendo una tazza
e lasciandola trenta minuti fuori dal frigorifero. Per chi non vuole rinunciare a macchiarlo con il
caffè: l’abbinamento migliore, consigliato dal Bugan Coffee Lab di Bergamo, è con il Brasile Rhio
Brilhante».

Latte E Castagne

latte e castagne | ricette primi vari | primi | Cucina Facile

Ricette Primi Piatti

Home / primi /
ricette primi vari /
latte e castagne

Ingredienti per 4 persone.Livello Difficoltà:

Ingredienti
castagne sbucciatelattePreparazione

Mettere a bagno in acqua tiepida le castagne secche, per tutta la notte. Bollire nel latte fino a quando le castagne diventano morbide. Ottime come piatto unico.

Fonte:
Giorgio Musilli – http://www.dbricette.itVota la ricetta:
Rating: 3.7/10 (163 voti)

Condividi su Facebook:
Condividi


Libri di ricette Latte E Castagne da non perdere:
Celiachia intolleranze, allegie alimentari. 800 ricette naturali senza glutine, uova latte vaccino, lievitoIl grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latteGelati e sorbetti vegan. 90 ricette senza latte e senza zucchero raffinatoTutti i tipi di latte vegetale. Valori nutrizionali, ricette e fai da teTecniche e ricette per fare formaggi di fattoria. Di pecora, capra, bufala e muccaRicette senza latteRicette ricche di calcio senza latte e derivati. Per fare il pieno di questo prezioso nutriente. Ediz. a coloriLe cento migliori ricette con il latte (eNewton Zeroquarantanove)Alimento tra i più completi, indispensabile negli anni della crescita, il latte rimane un fedele alleato della salute per tutta la vita. Utilizzato in principio nella cucina povera tradizionale, grad…Scheda Completa >>99 dolci senza latte. Semplici e gustose ricette per tutti100 ricette per i gruppi sanguigni: In cucina in modo semplice e veloce, senza glutine e senza latte di mucca, mangiando bene per sentirsi meglio. (Psicoterapia e…)In cucina con ARPANet, in modo semplice e veloce, senza glutine e senza latte di mucca, mangiando bene per sentirsi meglio.Il nostro corpo e la nostra mente tendono sempre alla salute. Siamo noi, con …Scheda Completa >>Altre Ricette:

Ricette a base di…

Tagcloud

Archivio Ricette

http://www.cucina-facile.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., programma di affiliazione che permette ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per ulteriori informazioni

Accetto i Cookies Informativa Cookie

Proudly powered by WordPress