Tag: Zuppe

La vera zuppa di cipolle si fa con il Gruyère

La Cucina Italiana

È ora di fare la zuppa cipolle! Se anche voi avete atteso l’arrivo dell’autunno come un tempo magico, quello delle zuppe calde fatte a regola d’arte, allora dovete mettervi alla prova per preparare la proprio la zuppa di cipolle, un classico della cucina francese, proposta in tutti i migliori bistrot di Parigi e che ormai ha contagiato anche i nostri palati. Un piatto, la zuppa di cipolle, considerato un comfort food, ricco di gusto e calore, da preparare, come vuole la tradizione, con il formaggio Gruyère DOP.

Il formaggio Gruyère: il tocco magico che non può mancare

La zuppa di cipolle è uno di quei piatti fatti di pochi ingredienti, che devono però essere di ottima qualità per rendere alla perfezione il gusto indimenticabile di questa pietanza. A cominciare dal formaggio, che deve sciogliersi, gratinarsi e creare un’armonia con il sapore delle cipolle, senza lasciarsi sopraffare o, peggio, coprendolo del tutto. Per questo motivo non si può scegliere a caso tra le moltissime tipologie in commercio, ma occorre optare per il Gruyère, fatto con latte crudo di mucca, che con il suo gusto dolce dal retrogusto di noce, accompagna senza stravolgere il sapore delle cipolle, creando un binomio perfetto.

French Onion Soup -Photographed on Hasselblad H1-22mb CameraLauriPatterson

Le cipolle: il segreto per non piangere

Preparare la zuppa di cipolle non deve essere una tortura: considerando che ne occorrono due a persona, occorre trovare il modo per non versare troppe lacrime affettandole. Il segreto per non piangere? Tagliate ogni cipolla in orizzontale e lasciatele immerse in acqua fredda per 10 minuti prima di ridurle a fettine. E poi togliete via la parte centrale, per evitare che abbiano un gusto troppo forte, che per alcuni diventa addirittura indigesto.

La ricetta della zuppa di cipolle

Ingredienti per 4 persone

8 cipolle dorate di media grandezza 
60 g burro 
2 L di brodo vegetale (fatto con sedano, carota, cipolla) 
250 g formaggio Gruyère DOP 
8 fette di pane rustico 
sale 
pepe

Procedimento

Affettate sottilmente le cipolle e mettetele in una pentola capiente con il burro. Fatele imbiondire a fiamma bassissima, devono appassire per circa 20 minuti. Aggiungete a questo punto il brodo e lasciate cuocere a fuoco dolce per 1 ora, dopodiché salate e pepate. Se volete un gusto più deciso, prima di aggiungere il brodo, sfumate le cipolle con un bicchiere di brandy e poi procedete come da ricetta. Scaldate il forno a 200° e disponete su una griglia le fette di pane. Fatele tostare su entrambi i lati e poi disponetene due in ogni cocotte che userete per servire. Versate sopra il pane la zuppa di cipolle e completate con il Gruyère grattugiato. Infornate le 4 cocotte a 180° per 10 minuti, sino a che il formaggio non si sarà sciolto e avrà formato una crosticina croccante in superficie. Servite subito.

Suggerimenti per una zuppa di cipolla perfetta

La vera zuppa di cipolle si fa con il Gruyère

La vera zuppa di cipolle si fa con il Gruyère

10 zuppe detox ideali per una dieta estiva bilanciata

10 zuppe detox ideali per una dieta estiva bilanciata

Secondo una ricerca degli scienziati della Pennsylvania, riportata da Shape, coloro che consumano zuppe a base di brodo due volte al giorno assumono un quantitativo calorico ridotto e possono perdere fino a 7 kg di peso dopo un anno.

L’estate si avvicina e, con essa, anche la voglia di rimettersi in forma: tra consigli mirati e diete personalizzate, un piatto spicca su tutti per effetti e proprietà benefiche: le zuppe detox. Si tratta della zuppa che, anche su Instagram, acquista sempre più rilevanza grazie all’#detoxsoup, il quale conta quasi 13 mila contenuti pubblicati.

Zuppe detox: cosa dicono gli esperti

Stando a quanto riportato da Shape, gli scienziati della Pennsylvania State University confermano l’importanza di mangiare zuppe, a base di brodo, almeno due volte al giorno: grazie alla nota pietanza, infatti, i consumatori, avevano più possibilità di perdere peso rispetto a coloro che assimilavano la stessa quantità di calorie negli snack, perdendo così ben 7 kg di peso dopo un anno.

Anche il Times of India consiglia la zuppa come piatto ideale per ritrovare la forma migliore perché può fungere sia da antipasto sia da portata riempitiva. E ancora, Delish propone addirittura un elenco di 15 zuppe pensate appositamente per scendere di peso e, sulla stessa lunghezza d’onda, anche Health Site introduce ed approfondisce il tema “dieta estiva” attraverso i consigli della nota nutrizionista ed esperta del settore Neha Chandna: tra i piatti elencati non manca la zuppa fredda, proposta come piatto serale rinfrescante per iniziare il pasto nel miglior modo possibile.

“La zuppa è il piatto salutare per eccellenza perché viene realizzato con prodotti genuini, ricchi di vitamine, fibre, minerali, antiossidanti e nutrienti ideali per idratare il nostro corpo durante le calde giornate estive e, al tempo stesso, per tenere sotto controllo l’appetito – afferma Marco Roveda, il pioniere del biologico – Le nostre zuppe già pronte sono realizzate con prodotti genuini, garantendo così sapori autentici e una combinazione di gusti innovativi che ci consentono di soddisfare le esigenze dei nostri clienti, sempre più attenti ad assumere un’alimentazione sana e bilanciata”, conclude Roveda.

A proposito di sapori autentici e gusti innovativi, Cook Me propone diverse ricette di detox soups tra cui anche la cosiddetta “Okroshka”, ovvero la classica zuppa estiva russa con panna acida, sale, aceto, patate cotte e uova sode. Hello Veggie, invece, presenta ben due proposte: un gazpacho di pomodoro e avocado e una zuppa con piselli, avocado e acqua di cocco. E ancora, Stylight elenca gli ingredienti della sua zuppa detox al pomodoro e alla curcuma con brodo vegetale e pepe nero. Hello Glow propone tre ricette di zuppe adatte al periodo estivo: si passa da quella realizzata con barbabietola, carote tritate e pepe di Caienna alla pietanza con spinaci, sedano e avocado fino alla ricetta più speziata con carote, succo di limone e zenzero. Per concludere, Boldsky presenta 10 ricette ulteriori di detox soups tra le quali è importante citare la green detox recipe, con piselli, spinaci e patate, la zuppa di asparagi, con spinaci e quinoa, e, infine, la zuppa di patate con aneto, cipolla verde e prosciutto.

“Le zuppe sono un alimento base per disintossicare l’organismo da tossine provenienti da un’alimentazione scorretta, particolarmente ricca in grassi, soprattutto saturi, zuccheri semplici e conservanti, dall’uso di farmaci e da cattive abitudini come il fumo di sigaretta e l’alcool – ha spiegato la dott.ssa Valentina Schirò, biologa nutrizionista e specialista in scienza dell’alimentazione – Grazie alle diverse combinazioni tra gli ingredienti di stagione, le zuppe permettono di raggiungere questo obiettivo, integrando contemporaneamente tutte le sostanze (fibre, minerali, vitamine e antiossidanti) che permettono di ripristinate l’equilibrio perso, soprattutto depurando e migliorando il funzionamento di alcuni organi come intestino, fegato e pancreas, messi sotto stress da tutte le sostanze tossiche”.

Infine, è importante ricordare che i benefici delle zuppe estive vengono identificati anche da Glamour attraverso un approfondimento basato sull’opinione di Rachel Beller, fondatrice del Beller Nutritional Institute di Beverly Hills e autrice di “Power Souping”. “Consumare una zuppa fredda significa assimilare un cibo nutriente e, al tempo stesso, soddisfacente – afferma Beller – Inoltre, le fibre delle verdure che compongono la zuppa contengono pochissime calorie e riducono l’appetito. Le zuppe sono il piatto ideale per ottenere tutti i principi nutritivi necessari di cui abbiamo bisogno giornalmente” – conclude l’autrice di Power Souping. Sempre all’interno dell’analisi di Glamour viene specificato il fatto che, per usufruire a pieno delle proprietà salutari delle zuppe, è necessario consumare quelle realizzate a base di brodo o verdure miste. Ulteriori conferme, a proposito delle proprietà benefiche delle zuppe, arrivano anche da un articolo dell’Hindustan Times, in cui vengono coinvolti diversi chef della città di New Dehli tra cui Harangad Singh. “Le zuppe fredde, a differenza di quelle calde, non vengo sobbollite e, per questo motivo, non perdono le loro proprietà nutritive e, al tempo stesso, le materie prime come frutta, verdura e spezie vengono conservate. Sono ricche di antiossidanti, abbassano la pressione sanguigna, ci fanno sentire più energici e, inoltre, sono piatti leggeri che contengono una quantità ridotta di carne e grassi, sottolinea lo chef Singh.

Le 10 zuppe detox ideali

Ecco, quindi, la top 10 delle zuppe detox pensate appositamente per l’estate:

1) Okroshka, la classica zuppa estiva russa

2) Gazpacho di pomodoro e avocado

3) Zuppa di piselli con avocado e acqua di cocco

4) Zuppa detox al pomodoro e alla curcuma

5) Zuppa cremosa alla barbabietola

6) Zuppa di spinaci disintossicante

7) Zuppa di carote crude

8) Green Detox Soup con patate dolci, porri e spinaci

9) Zuppa di asparagi, spinaci e quinoa

10) Zuppa di patate

Creme, minestre e zuppe fredde: 8 ricette

Creme, minestre e zuppe fredde: 8 ricette

Chi l’ha detto che sono piatti solo invernali? Ecco 8 ricette per gustarle anche d’estate con tanta verdura e pesce

Siamo abituati a cucinarle e mangiarle d’inverno: un piatto nutriente e sano che ci piace ancora di più mangiare nelle giornate di freddo e di brutto tempo per riscaldarci. Ma creme, minestre e zuppe sono da tenere in considerazione anche per l’estate: si possono infatti preparare anche fredde o tiepide in tante versioni.

zuppe
Crema fredda di carote e piselli.

Sono importanti nella nostra dieta soprattutto se sono fatte con verdure perché, ricche di acqua, aiutano a reidratare l’organismo riequilibrando i liquidi che si perdono nelle giornate più calde. Sono ottime anche se prevedono legumi con i loro effetti benefici sull’intestino, o ancora pesce, che ci regala proteine e omega3.

Ecco allora 8 ricette con cui preparare creme, minestre e zuppe dove non c’è bisogno di soffiare sul piatto: sono già fredde e sono perfette anche con le alte temperature.

 

Proudly powered by WordPress