Tag: fredda

» Pasta fredda con frittata e pesto

Misya.info

Innanzitutto, se non lo avete già pronto, preparate il pesto.
Preparate la frittata: sbattete le uova con un po’ di sale, incorporate il grana e metà della rucola, versatela in uno stampo da 20×20 cm rivestito di carta forno e cuocete per circa 20 minuti a 200°C, in forno ventilato già caldo (in alternativa potete cuocerla normalmente in padella con un filino d’olio, girandola a metà cottura).

Nel frattempo mettete a bollire una pentola di acqua salata, cuocete la pasta, scolatela al dente e conditela con un filo d’olio.
Lasciate raffreddare pasta e frittata e intanto preparate gli altri ingredienti: lavate e tagliate i pomodorini, tagliate a cubetti la provola, predisponete la rucola restante.

Quando pasta e frittata saranno almeno tiepide (meglio ancora se fredde), tagliate quest’ultima a quadrotti e unite tutti gli ingredienti insieme, compreso il pesto, infine aggiustate di sale.

La pasta fredda con frittata e pesto è pronta: potete servirla subito, o tenerla almeno 30 minuti in frigo.

» Torta fredda allo zabaione

Misya.info

Innanzitutto tritate finemente i biscotti (va bene anche in un mixer) e mischiateli con il burro fuso.

Trasferite il composto nello stampo (io ho aggiunto un cerchio di carta forno sul fondo, in modo da sformare la torta più facilmente prima di servirla) e compattate bene, creando uno strato uniforme su tutto il fondo, e mettete in frigo.

Iniziate a preparare la crema: mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda e lasciatela riposare.
Nel frattempo, iniziate a montare i tuorli con lo zucchero a bagnomaria (mettete la ciotola, che deve essere adatta al calore, su un altro contenitore con acqua calda e montate mentre l’acqua sobbolle).
Montate con le fruste per almeno 5 minuti, poi unite anche il marsala e continuate a montare.
Infine strizzate delicatamente la colla di pesce e aggiungetela al composto, sempre montando con le fruste, poi lasciate raffreddare.

Quando lo zabaione sarà freddo, montate la panna ben fredda di frigo.

Unite quindi la panna allo zabaione, mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.

Riprendete lo stampo dal frigo e versateci dentro la crema così ottenuta, livellando bene la superficie, quindi lasciate riposare per 2 ore in freezer.

La torta fredda allo zabaione è pronta, decorate a piacere e servite.

Proudly powered by WordPress