Tag: ricette di dolci facili

» Plumcake ai mirtilli – Ricetta Plumcake ai mirtilli di Misya

Misya.info

Lavate i mirtilli, asciugateli con un canovaccio pulito o con carta da cucina e teneteli da parte.
Montate le uova con lo zucchero in una ciotola, poi incorporate prima l’olio, poi lo yogurt e il sale, infine anche farina e lievito setacciati e buccia di limone.

In ultimo incorporate circa 2/3 dei mirtilli, mescolando piano con una spatola in modo che non si rompano.

Versate il composto nello stampo rivestito di carta forno, aggiungete sulla superficie i mirtilli rimasti e cuocete per 60 minuti circa a 180°C, in forno statico già caldo: passati i primi 40 minuti (non aprite prima il forno) se vi sembra che il dolce si stia colorando troppo coprite lo stampo con carta di alluminio.
Piccolo trucchetto scoperto tramite il grande Massari: quando preparate un plumcake, prima di infornarlo passate una lama liscia lungo la superficie, come vedete in foto, senza incidere troppo in profondità: aiuterà a farlo aprire bene in cottura!

Il plumcake ai mirtilli è pronto, lasciatelo almeno intiepidire prima di servirlo.

» Pâte sucrée – Ricetta Pâte sucrée di Misya

Misya.info

Mettete in una ciotola zucchero e burro leggermente ammorbidito e lavorate fino ad ottenere una consistenza a pomata (non usate le mani, per non far scaldare troppo il composto), poi incorporate anche tuorlo e vaniglia.

Una volta completamente incorporato il tuorlo, aggiungete anche la farina ben setacciata e il sale e amalgamate, infine aggiungete anche le mandorle: dovreste ottenere un composto sbricioloso.

Spostate il composto sulla spianatoia e lavoratelo brevemente con le mani, in modo da far legare bene l’impasto grazie al loro calore (se dovesse sembrare ancora troppo asciutto, aggiungete 1 cucchiaio di latte).
Una volta ottenuto un panetto omogeneo, avvolgetelo con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.

La pâte sucrée è pronta, non vi resta che utilizzarla per tutte le vostre preparazioni.

Ecco come l’ho usata io, con cottura in bianco, in forno ventilato caldo per circa 20 minuti a 180°C, pronta per essere farcita!

Proudly powered by WordPress