Tag: formaggio

» Pizza al formaggio – Ricetta Pizza al formaggio di Misya

Misya.info

Preparate un lievitino: mettete il lievito in una ciotola insieme con lo zucchero, fateli sciogliere con l’acqua leggermente tiepida, quindi incorporate anche la farina.
Coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 30-40 minuti in un posto caldo: dovrà crescere e fare tante bolle.

Intanto preparate la crema di formaggio: mettete in una ciotola parmigiano, pecorino, sale e pepe.
Incorporate prima il latte caldo (non bollente), poi l’olio, infine le uova, 1 per volta: dovrete ottenere una cremina omogenea e senza grumi.

Passate quindi alla preparazione dell’impasto: mettete metà della farina in una ciotola, incorporate la crema di formaggi e il lievitino.

Aggiungete la farina restante e poi unite lo strutto e impastate per almeno 15 minuti, fino a far incordare l’impasto (deve risultare liscio, elastico, non troppo appiccicoso).

Trasferite in una ciotola, coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per 2-3 ore o finché non sarà almeno raddoppiato.

Riprendete l’impasto, stendetelo sul piano di lavoro leggermente infarinato creando un quadrato e cospargete la superficie con l’emmental a cubetti, poi arrotolate strettamente.

Avvolgete su se stesso come a voler formare una chiocciola, mettwte nello stampo e lasciate lievitare ancora per 1-2 ore (deve raddoppiare), quindi preriscaldate il forno ventilato a 100°C e cuocete per 15 minuti, poi alzate la temperatura a 170°C e cuocete per altri 30 minuti (se vi sembra che si sta colorando troppo in fretta, coprite con un foglio di alluminio).
A fine cottura lasciate per 10 minuti nel forno spento con lo sportello aperto.

La pizza al formaggio è pronta, fatela almeno intiepidire (se ci riuscite) prima di assaggiarla.

» Palline al formaggio mimosa

Misya.info

Innanzitutto preparate le uova sode: mettetele in un pentolino con acqua fredda e cuocete per circa 8-10 minuti (dipende dalle dimensioni delle uova) dall’ebollizione, quindi scolatele e immergetele subito in in acqua fredda (per fermare la cottura, in modo che il tuorlo non diventi di quell’antipatico grigio-verde), poi sgusciatele.

Separate tuorli e albumi (cercando di lasciare i tuorli intatti), tritate questi ultimi e mischiateli con Philadelphia e grana, poi aggiustate di sale e pepe a piacere.

Create delle quenelles di composto, disponetele su cucchiaini da portata, come h fatto io, ho magari in piattini o ciotoline monoporzione, quindi grattugiateci sopra i tuorli sodi messi da parte.

Le palline al formaggio mimosa sono pronte, non vi resta che conservarle in frigo fino al momento di servirle.

» Focaccia con patate e formaggio

Misya.info

Preparate l’impasto: unite in una ciotola farina, zucchero, lievito e uovo; iniziate ad impastare, quindi incorporate anche latte, sale e burro a pezzetti e lavorate fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo, che lascerete lievitare in un posto riparato per almeno 2 ore o fino al raddoppio.

Nel frattempo lessate le patate per circa 35 minuti o finché non risulteranno morbide, quindi scolatele, pelatele, schiacciatele e incorporate tuorlo, sale e pepe.

Riprendete l’impasto, dividetelo in 2 parti e stendetele entrambe, separatamente, sul piano di lavoro leggermente infarinato.

Posizionate la prima sfoglia sulla teglia rivestita di carta forno, distribuite sulla superficie prima il composto di patate e poi il formaggio a cubetti (lasciando i bordi liberi), poi coprite con la seconda sfoglia, sigillando bene i bordi.

Spennellate con latte, appiattite delicatamente facendo pressione con i polpastrelli, in modo da lasciare dei piccoli avvallamenti come nelle focacce più classiche, quindi cuocete per 30 minuti a 180°C, in forno ventilato già caldo.
Appena sfornata spennellate con il burro fuso e decorate con l’erba cipollina.

La focaccia con patate e formaggio è pronta, non vi resta che servirla, meglio se calda o tiepida, per mantenere il formaggio filante.

Proudly powered by WordPress