Tag: Ricette Zucca

Brownies vegani cioccolato e caffè

Brownies vegani cioccolato e caffè

Ditemi che non sono l’unica.

A me piace molto leggere, amo più di tutto i romanzi storici e i gialli. Amo tenere il libro in mano e sfogliare pagina dopo pagina. Purtroppo però tempo per leggere non ne ho molto e quando vado a letto non accendo la luce per non disturbare mio marito. Morale della favola, aspetto sempre le vacanze per divorare un libro dopo l’altro e immancabilmente l’ultimo della lista rimane a metà, in attesa di riprendere dal punto tenuto con il segnalibro.

Sette anni fa ho preparato questa ricetta e come allora devo dire che è piaciuta moltissimo.

Ingredienti


170 gr di farina 00
170 gr di zucchero
250 ml di acqua
6 cucchiai di olio di riso o olio di semi
3 cucchiai colmi di cacao amaro
2 cucchiaini rasi di caffè solubile
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaio di aceto bianco (necessario x attivare il bicarbonato e far lievitare la torta)
1 pizzico scarso di sale
zucchero a velo

Procedimento

Scaldare il
forno a 180° e foderare con carta forno una teglia da circa 20 cm quadrata.
In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero, il cacao amaro, il caffè, il sale e il bicarbonato.
Aggiungere l’estratto di vaniglia, l’olio,l’aceto e l’acqua e continuare a mescolare velocemente fino a rendere l’impasto omogeneo.
Versare il composto ottenuto nella teglia e infornare per circa 40 minuti, facendo la prova stecchino prima di sfornare.
Lasciare raffreddare, cospargere di zucchero a velo e tagliare a cubotti.

Sorbetto alla fragola facilissimo | La Cucina Italiana

La Cucina Italiana

Sorbetto alla fragola facilissimo

Con le fragole dolci e succose che popolano i banchi del mercato in questi giorni potete fare davvero di tutto in cucina, ma nulla è più facile di un sorbetto. Sembra una preparazione complicatissima, in realtà il sorbetto altro non è che un gelato di sola frutta e zucchero da fare anche senza attrezzature particolari. Non avete la gelatiera? Non importa, basta avere un po’ di pazienza e il risultato sarò comunque delizioso.

Come fare il sorbetto alla fragola

Ingredienti

500 g di fragole 
160 ml di acqua 
70 g di zucchero 
1 limone

Procedimento

La prima cosa da fare è preparare uno sciroppo di zucchero sciogliendo in un pentolino a fuoco basso lo zucchero nell’acqua. Lasciatelo poi raffreddare e frullate tutto con le fragole ben lavate e asciugate e il succo di mezzo limone. Mettete il composto all’interno di un contenitore per surgelati e riponetelo in freezer. Mescolate ogni 30 minuti per circa tre ore e otterrete un sorbetto cremosissimo.

Versione facilissima con un solo ingrediente

Dato che siamo sempre pronti a semplificarvi la vita in cucina, ci sembra doveroso proporvi anche la soluzione con un solo ingrediente, ovviamente le fragole. Lavatele, tamponatele e tagliatele a pezzi non troppo piccoli, basta anche a metà. Mettetele in un sacchetto e riponetele in freezer. Dopo tre ore frullatele. Sorbetto pronto!

Variante multifrutta

Se alla ricetta più veloce aggiungete anche delle banane frullate e otterrete un sorbetto molto più denso e cremoso, simile ad un gelato. In alternativa potete anche arricchirlo con altri frutti rossi come lamponi e fragoline oppure con frutti di bosco come more e mirtilli, sempre surgelati. Se non amate le fragole, potete fare il sorbetto allo stesso modo con kiwi, mango, papaia, pesche, albicocche, prugne o quello che volete.

Come servire il sorbetto alla fragola

Semplicemente a merenda o dopo i pasti, in una coppetta con della panna montata e qualche cialda. È un dessert fresco e leggero, che come avete visto si può fare anche senza zucchero, ed è una proposta ideale per gli intolleranti alle uova e al lattosio e anche per i vegani. Un dolce non dolce perfetto anche per chi è attento alla linea!

Uova alla Benedict – Ricetta di Misya

Uova alla Benedict - Ricetta di Misya

Innanzitutto preparate la salsa olandese: preparate il burro chiarificato, fondendolo a bagnomaria e tirando via la schiumetta bianca dalla superficie con un colino a maglie strette.

Sbattete i tuorli con sale, pepe e limoni, quindi continuate a sbattere con le fruste a bagnomaria, aggiungendo anche il burro chiarificato a filo.

Continuate la cottura a fiamma bassa, sempre mescolando con le fruste, fino ad ottenere una salsa chiara, ci vorranno circa 5-10 minuti.

Nel frattempo tostate leggermente il pane, in una padella antiaderente o su auna bistecchiera arroventata; a parte, cuocete il bacon fino a renderlo croccante.

Preparate l’uovo in camicia: portate l’acqua a ebollizione, poi abbassate un po’ la fiamma (l’acqua deve sobbollire, ma non bollire pienamente), aggiungete l’aceto, create un vortice con una forchetta (o un cucchiaio di legno) e cuocete 1 uovo per volta mettendolo al centro del vortice.

Cuocete ogni uovo per circa 2-3 minuti, sollevandolo poi con una schiumarola

Assemblate il piatto: mettete sulla base il pane tostato, poi aggiungete il bacon croccante, quindi l’uovo e infine un po’ di salsa olandese ed erba cipollina.

Le uova alla Benedict sono pronte, non vi resta che gustarvele.

Proudly powered by WordPress